Recitar Leggendo
audiolibri ®
a cura di Claudio Carini
sei in: recitarleggendo.com > audiolibro: Leopardi: Operette Morali
Home
E. Shop
Mission
Catalogo generale
Catalogo download
Archivio audio MP3
Registrazione
Login
Carrello
Librerie/Distributori
Recensioni
Chi siamo
Mail/contatti
Aiuto
Links
Scrivi un commento

 

 

 

 
Audiolibro  
1 CD AUDIO     
ISBN: 88-89352-01-9 ©2004
acquista in CDaudio
€. 12,00

acquista in download
(audiolibro da scaricare)
€. 4,99


Giacomo Leopardi
Operette Morali
antologia

1-  Dialogo di un venditore d'almanacchi e di un passeggere
2-  Dialogo della Natura e di un Islandese
3-  Dialogo di Cristoforo Colombo e di Pietro Gutierrez
4-  Dialogo di Torquato Tasso e del suo Genio familiare
5-  Dialogo di Federico Ruysch e delle sue Mummie
Durata totale: 71:41

«Questo è il  sentimento che riempie di  sé tutta l'opera leopardiana: la desolata nostalgia d'una felicità sconosciuta ed assurda, la disperata aspirazione verso un mondo migliore. Nelle più riuscite fra le "Operette", come nei "Canti", la poesia non nasce dalla brutta realtà ma dal vano bisogno di superarla... Così nelle "Operette" come nei "Canti" questa realtà grigia si disegna sul fondo luminoso di un ideale: e l'impressione dominante è quella di una delusione non rassegnata».   
Attilio Momigliano  

... Claudio Carini – inaugurando nel 2004 l’attività di Recitar Leggendo, la sua casa editrice di audiolibri – guardò subito con particolare attenzione al Leopardi delle Operette Morali e dei Canti. E fece bene, perché la prosa delle Operette Morali – “gravitante […] intorno a pochi perni, costituiti da espressioni cariche di sensi simbolici, che riconducono ai centri della meditazione veramente filosofica: la felicità, la morte, il destino, il nulla” (Cesare Galimberti) – ben si addice alla sua tempra di interprete nobile e austero; e il suo eloquio, sempre misuratissimo e mai sopra le righe, si sforza di aderire con costanza ai diversi registri espressivi che si possono cogliere in questi scritti, in cui non mancano neppure autentiche trovate che sarebbero ancora più intriganti se lo stesso Leopardi – e le sue correzioni da una stesura all’altra ne fanno fede – non si fosse imposto un freno per paura di troppo realismo o di eccessiva ironia.
Roberto Ghedini - GliStatiGenerali - 14/02/2015

tutti i testi del disco

testo del demo

Demo MP3

 

Recitar Leggendo Audiolibri
i grandi classici interpretati ad alta voce

 

Copyright © 2004 Recitar Leggendo audiolibri